Stato avanzamento lavori

SOPRALLUOGO DEL 29 GENNAIO 2018

Tutti i giorni Don Pietro controlla come procedono i lavori per la realizzazione di Casa di Zaccheo. Ecco il sopralluogo di fine gennaio…

SOPRALLUOGO DEL 12 APRILE 2018

Il 12 aprile Don Pietro ha invitato il Consiglio Pastorale a fare un sopralluogo. Ci sono stati alcuni imprevisti che hanno rallentato i lavori e per cui sono stati spesi fondi extra.

LA CONSEGNA DELLE PORTE – 15 MAGGIO 2018

L’immagine della porta ritorna varie volte nel Vangelo e richiama quella della casa, del focolare domestico, dove troviamo sicurezza, amore, calore. Gesù ci dice che c’è una porta che ci fa entrare nella famiglia di Dio, nel calore della casa di Dio, della comunione con Lui. Questa porta è Gesù stesso (cfr Gv 10,9). Lui è la porta. Lui è il passaggio per la salvezza. Lui ci conduce al Padre. E la porta che è Gesù non è mai chiusa, questa porta non è mai chiusa, è aperta sempre e a tutti, senza distinzione, senza esclusioni, senza privilegi. Perché, sapete, Gesù non esclude nessuno. Qualcuno di voi forse potrà dirmi: “Ma, Padre, sicuramente io sono escluso, perché sono un gran peccatore: ho fatto cose brutte, ne ho fatte tante, nella vita”. No, non sei escluso! Precisamente per questo sei il preferito, perché Gesù preferisce il peccatore, sempre, per perdonarlo, per amarlo. Gesù ti sta aspettando per abbracciarti, per perdonarti. Non avere paura: Lui ti aspetta. Animati, fatti coraggio per entrare per la sua porta. [Papa Francesco, 25 agosto 2013]

Condividi su:   Facebook Twitter Google